L'Isteroscopia, che cosa è ?

L'isteroscopia è un esame ambulatoriale diagnostico e a volte anche operativo che permette la visualizzazione (mediante uno strumento chiamato isteroscopio) della cavità uterina e gli osti tubarici con obiettivo finale di diagnosi ed eventuale cura di una patologia dell'utero.

L'Isteroscopio

L'isteroscopio è un tubo lungo e rigido contenete fibre ottiche che permette la visione della cavità uterina.
Attraverso altre componenti connesse all'isteroscopio, è possibile eseguire dei veri e propri interventi chirurgici, come ad esempio prelievi bioptici od asportare lesioni presenti all'interno della cavità uterina (polipi, fibromi, etc.).

Indicazioni

La isteroscopia diagnostica è consigliata in casi di sospetti ecografici o clinici di eventuale patologia endouterina.

Le più importanti indicazioni sono rappresentate da:
  • sanguinamento anomalo (spotting intermestruale)
  • sanguinamento abbondante a carattere emorragico
  • cavità uterina non valutabile con l'ecografia transvaginale
  • infertilità (l'esame permette di esplorare il canale cervicale e la cavità uterina alla ricerca di una patologia che impedisca o renda comunque difficile il verificarsi della gravidanza)

Quali interventi chirurgici possono essere eseguiti mediante l' isteroscopia?

Le seguenti condizioni possono richiedere un intervento chirurgico isteroscopico, più delle volte in regime di ricovero in day-hospital o day-surgery:
  • aderenze o adesioni intrauterine (sinechie): esse possono verificarsi a seguito di aborti incompleti o di ripetuti raschiamenti uterini o fenomeni flogistici che provochino una reazione cicatriziale dell'endometrio;
  • malformazioni uterine: quali l'utero setto;
  • occlusione tubarica prossimale;
  • recupero di corpi estranei: es. spirali il cui filamento sia risalito all'interno della cavità uterina;
  • presenza di polipi o fibromi endocavitari;
  • ablazione endometriale: ossia distruzione dell'endometrio in caso di sanguinamento anormale resistente alla terapia medica.

E' dolorosa l'isteroscopia?

Si parla più spesso di fastidio e/o disagio piuttosto che dolore durante l'isteroscopia.
Generalmente l'isteroscopia diagnostica si esegue senza alcun tipo di anestesia in ambulatorio. Solo in alcuni casi di stenosi del canale cervicale è necessario ricorrere alla anestesia ed alla dilatazione del canale cervicale.
Invece la isteroscopia chirurgica necessita in ogni caso di anestesia.
Può essere utilizzata sia l'anestesia locale, loco-regionale o generale a seconda delle esigenze o delle richieste.

Quali sono i rischi ?

Generalmente l'Isteroscopia è un esame sicuro con rischi ed effetti collaterali limitati.

Possono essere riscontrati i rischi come:
  • Perforazione uterina
  • Sinechie o Aderenze endouterine
  • Fallimento della procedura per stenosi serrata dell'orifizio uterino
LIBERATORIA | PRIVACY