Problemi Tubarici

Le infezioni del tratto superiore dei genitali interni può portare alla formazione di aderenze pelviche e di un residuo di tessuto cicatriziale che altera la struttura delle tube o ne comporta l'impervietà.

Vari sono gli agenti coinvolti (batteri, micoplasmi, clamidie) ed alcune volte l'infezione è asintomatica.
Le comuni infezioni vaginali non sono generalmente causa di infiammazione pelvica.

Esami per identificare i problemi tubarici:
Isterosalpingografia : esame radiologico eseguito con mezzo di contrasto che mostra la cavita uterina , il decorso e la pervietà delle tube.

Sonografia:
esame eseguito con controllo ecografico iniettando un liquido ecopaco attraverso la cavità uterina e le tube.

Laparoscopia:
attraverso fibre ottiche introdotte nell'addome si vede direttamente lo stato delle tube e della pelvi.

Terapie:
Chirurgia e microchirgia tubariche per ricostruire o riaprire tube alterate. Adatta solo in alcune situazioni.
Fertilizzazione in vitro che bypassando le tube introduce gli embrioni direttamente in utero.

LIBERATORIA | PRIVACY